LEGGE DI STABILITA’ 2017: in breve tutte le novità

 

 

La manovra finanziaria per il 2017 è stata approvata con Legge 11 dicembre 2016, n. 232 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 297 del 21 dicembre 2016. Dall’anno appena cominciato ci saranno delle novità molto importanti in tema di imprese, famiglie e scuola; dopo tante anticipazioni e diverse modifiche sono stati introdotti e riconfermati diverse agevolazioni a sostegno del reddito. Trattandosi di un argomento molto vasto, in questo articolo elencheremo solo le novità del 2017, descrivendole in via generale.

BONUS PER LE FAMIGLIE

  • Bonus bebè;
  • Bonus famiglia;
  • Bonus mamme domani;
  • Voucher baby sitter e asilo nido.

Il primo dei pacchetti di agevolazioni, quello per le famiglie, fa parte del titolo III della Legge di stabilità 2017, art. 47, 48 (comma 1 e 2), 49 e 50; le risorse erogate ammontano a 600 milioni di euro per il 2017 e 700 milioni per il 2018. 

BONUS SCUOLA

  • Student Act 2017 con introduzione della no tax area e delle super borse di studio;
  • Bonus 18enni;
  • Bonus insegnanti;
  • Bonus neo-diplomati 2017.

Grosse novità per quanto riguarda la Scuola e le Università: sono stati stanziati un miliardo di euro; sono previsti piani di assunzioni per i docenti, bonus per i ragazzi e contributi per il diritto allo studio; i provvedimenti relativi a questo settore si possono trovare nel capo V – capitale umano, art. 36, 37, 38, 39, 40, 41, 42.

BONUS EDILIZIA

  • Bonus ristrutturazioni;
  • Ecobonus 65%;
  • Bonus mobili;
  • Sisma bonus.

Il Bonus edilizia è compreso nell’art. 2. Commi 1-2 e riguarda le misure fiscali per la crescita; si prevede il potenziamento degli incentivi per la riqualificazione energetica e per gli adeguamenti antisismici e detrazioni irpef per chi ristruttura.

BONUS IMPRESE

  • Bonus ristrutturazioni;
  • Taglio IRES al 24%;
  • Eliminazione IRPEF agricola;
  • Bonus produttività;
  • Garanzia giovani 2017;
  • Credito d’imposta ricerca e sviluppo;
  • Superammortamento;
  • Nuova imposta IRI al 24%.

Novità anche nel mondo delle imprese con alcuni addii, come quello agli studi di settore, e nuovi arrivi, come l’introduzione dell’IRI, la nuova imposta sul reddito delle piccole imprese, dei professionisti e degli artigiani con una nuova aliquota del 24% che sostituirà (per gli utili reinvestiti in azienda) quella dell’Irpef che invece variava dal 23% al 43%. 

Se hai bisogno di una consulenza specifica su le NOVITA’ BONUS 2017, contattaci cliccando QUI oppure scrivendo a info@consulexaziende.it

5/5 - (2 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.