CREDITO DI IMPOSTA 2016: inclusa anche la Sicilia

Al via il bonus Sud per le zone assistite di Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo.

È uscita la circolare che introduce un credito d’imposta è riservato ai soggetti titolari di reddito di impresa che acquisiscono beni strumentali nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2016 e il 31 dicembre 2019 e situate nelle aree svantaggiate del meridione.

Il credito spetta alle Pmi in maniera decrescente rispetto alle dimensioni. Nel dettaglio il credito d’imposta è del 20% per le piccole imprese, e cioè quelle con meno di 50 dipendenti e un fatturato annuo inferiore ai 10 milioni; il credito scende al 15% per le medie imprese, e cioè con meno di 250 dipendenti e un fatturato sotto i 50 milioni; per grandi imprese il credito è del 10%.
Viene stabilito anche un tetto massimo di costo complessivo agevolabile, pari a 1,5 milioni per le piccole imprese, 5 milioni per le medie e 15 milioni per le grandi.

Accedono al beneficio anche le Pmi che intraprendono l’attività dopo l’entrata in vigore della legge istitutiva del credito, cioè il 1° gennaio 2016.

Le caratteristiche che deve avere l’investimento sono simili a quelle previste per il super-ammortamento del 140% (le due agevolazioni sono cumulabili), e quindi: deve trattarsi di beni strumentali nuovi, anche acquistati in leasing.
Per accedere al beneficio le imprese devono dal 30 giugno 2016 e fino al 31 dicembre 2019, in via telematica, la comunicazione per la fruizione del credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno.

Gli esclusi
Il bonus Sud non si applica ai soggetti che operano nei settori siderurgico, carbonifero, della costruzione navale, delle fibre sintetiche, dei trasporti e delle relative infrastrutture, della produzione e della distribuzione di energia e delle infrastrutture energetiche, nonché ai settori creditizio, finanziario e assicurativo. Sono anche escluse le imprese in difficoltà come definite dalla normativa.

Se hai bisogno di una consulenza specifica su CREDITO DI IMPOSTA 2016, contattaci cliccando QUI oppure scrivendo a info@consulexaziende.it
Rate this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.